Outernet e CubeSat

La corsa allo spazio per lanciare satelliti per fornire una copertura Internet a quasi 4 milioni di persone che vivono in comunità non connessi o collegati nominalmente in tutto il mondo non è solo la vista di magnati miliardari e le più grandi società di Internet nel mondo.

Outernet è una piccola azienda, finanziata in modo indipendente dai media, con una visione unica per la distribuzione di contenuti Internet come ad esempio un programma radiofonico, in collaborazione l’Agenzia Spaziale del Regno Unito e diversi team costruttori scozzesi, come Clyde Space, su un progetto di condivisione dei costi per la produzione di ‘CubeSat.’

Il trasmettitore di informazioni Outernet lancerà tre nuovi nano-satelliti all’inizio del 2016, asserisce il capo delle operazioni, Thane Richard. “Il nostro obiettivo è quello di fornire informazioni nel modo più economico e più efficace”, sostiene Richard.

La società attualmente affitta la larghezza di banda sulla banda KU per distribuire i loro contenuti.

Dopo il lancio dei satelliti programmato per il prossimo anno, la società sarà in grado di trasmettere a diverse frequenze CubeSat in orbita terrestre bassa, che significa minori costi per i mercati di destinazione Outernet. In lingua inglese low Earth orbit o LEO. Si tratta di un’orbita attorno al globo terrestre di altitudine compresa tra l’atmosfera e le fasce di van Allen, ovvero tra i 160 e 2000 km.

Lanciato alla fine di gennaio 2014, come il primo progetto incubato da Investment Fund Media Development (MDIF), Outernet fornisce un diverso tipo di accesso alle informazioni sulla connettività ubiqua (in ogni luogo) a Internet. Facebook e Google stanno già lavorando per realizzare i loro progetti che adottano un sistema simile, Facebook – Internet.org e Google – Project Loon. In pratica il loro scopo è assicurarsi di fornire il loro servizio anche in quei luoghi in un certo senso disagiati.

“Outernet è la versione moderna della radio ad onde corte”, ad affermarlo è il fondatore di Syed Karim al momento del rilascio della compagnia.

internet-outernet

“Mentre il mondo si muove verso un’economia globale basata sulla conoscenza, più di tre miliardi di persone sono escluse dal costo, la geografia o giurisdizione. Outernet darà l’opportunità di fornire notizie e/o informazioni digitali in tutto il mondo”.

L’azienda ha finanziato la sua crescita principalmente attraverso MDIF e una campagna Indiegogo, la quale ha raccolto più di 500.000 dollari in fondo – un recettore chiamato ‘Lanterna’.

→ Video aggiornato

Lanterna è un dispositivo di 169 dollari che riceve continuamente le onde radio emesse dalla rete dei satelliti Outernet.

Il ricevitore converte questi segnali in file digitali, e le emissioni possono variare da siti web, e-libri, articoli, video e musica. Questi file digitali vengono poi memorizzati nell’unità Lanterna interna grazie alla quale si potrà accedere con qualsiasi dispositivo abilitato Wi-Fi che si collega al dispositivo di hotspot Wi-Fi.

“Il nostro obiettivo è quello di creare un ricevitore che abbia un costo inferiore a 20 dollari per un gigabit al giorno”, afferma Richard.

Finora, la società ha trasmesso in Nord America, Europa, Medio Oriente e Nord sub-sahariana. “Il prossimo obiettivo è quello di avere una copertura globale di 10 giga al giorno entro la fine dell’anno, e siamo già sulla buona strada”, sostiene Richard.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

1 COMMENTO

  1. sicuramente il futuro e io intendo quello verso il 2050 sara sempre più infarinato e impregnato da una tecnologia che non lascera spazi a tutto cio che non prevedo una radicale trasformazione tecnologica e soprattutto a cio che non e controllabile e certo volevo con cio entrare in un argomento molto interessante che riguarda il microchips incorporato attenzione io ritengo non tanto una abberraszzione tecnologica di più qualcosa che mina le fondamenta della liberta umana dando lillusione di potere aver tutto in un attimo rendera luomo assolutamente schiavo tutto cio e davvero pericolosissimo ……. |ange50337@gmail.com GUGLIELMO

LASCIA UN COMMENTO