Due nuovi metalli resistenti a corrosione e biocompatibili

EOS introduce due nuovi metalli, materiali per Fabbricazione Additiva: EOS titanio Ti64 ELI e EOS StainlessSteel 316L, impiegabili nella stampa 3D.

EOS è stata fondata nel 1989 e con sede in Germania, leader tecnologico e di mercato nella Fabbricazione Additiva e produzione industriale, impiega due nuovi materiali metallici: EOS Titanium Ti64ELI e EOS StainlessSteel 316L. In questo modo, impiegando nuovi materiali derivati dal titanio e l’acciaio inox si potranno soddisfare i clienti che hanno sempre più esigenze. Ad affermarlo è Christiane Krempl, Product Marketing Manager.

EOS Titanium Ti64ELI è una lega di metallo leggero – resistente alla corrosione e biocompatibile.

Le parti costruite in EOS titanio Ti64 hanno una composizione chimica e proprietà meccaniche corrispondenti a ASTM F136. Questa lega di metallo leggero presenta un ottima resistenza alla corrosione grazie alla sua biocompatibilità ed alto grado di purezza ed è particolarmente adatto per la produzione di additivi e impianti medici.

EOS StainlessSteel 316L: acciaio inossidabile resistente alla corrosione e biocompatibile.

Questa lega di acciaio inossidabile è stata ottimizzata specificamente per la trasformazione in EOSINT M 280. Mostra una buona resistenza alla corrosione ed una duttilità alta. Le parti costruite in EOS StainlessSteel 316L hanno una composizione chimica compatibile allo standard ASTM F138. Significa che è particolarmente adatto per il settore medico, per gli strumenti chirurgici, per la chirurgia endoscopica, ortopedia e protesi.

nuovi metalli metalli resistenti a corrosione e biocompatibili

Ma questo materiale è ottimo anche per l’uso nel settore dell’orologeria e della gioielleria. In particolar modo nelle casse di orologi che potranno essere fabbricate più facilmente e in modo più economico.

Il materiale è adatto anche per le applicazioni di produzione di additivi, quali montature per occhiali o elementi funzionali in yacht. Nell’industria aerospaziale EOS StainlessSteel è una buona scelta per la fabbricazione di elementi di bloccaggio o scambiatori di calore.

Secondo EOS, i suoi nuovi materiali possono essere gestiti attraverso la stampa in 3D indipendentemente dal fatto che la stampante utilizzi un laser di 200, 400 o 1000 watt.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO