Tecnologia: Israele creerà rete di taxi volanti

A Tel Aviv si sta negoziando l’acquisizione di un rivoluzionario sistema di taxi, della quale se ne occuperà la società statunitense SkyTran, che sviluppò tecnologia in collaborazione con la NASA.

E’ stato assunto anche un consulente per analizzare i pro ei contro di una tale decisione, intesa a risolvere i problemi di traffico della città più popolosa in Israele.

Questi veicoli funzionano in una maniera simile alle funivie, solo un pò più tecnologiche, si sposteranno su una monorotaia collocata a circa 6 metri sopra il livello della strada. Il progetto iniziale prevede che ogni capsula sarà caricata elettricamente, ma i progettisti sostengono che successivamente si potranno montare dei pannelli solari sulla monorotaia.

Così, il taxi SkyTran potrà essere il mezzo di trasporto pubblico più ecologico in tutto il mondo.

Le fermate saranno disposte ad una distanza l’una dall’altra di circa 400 metri. Il taxi che vorrà fermarsi lo potrà fare stazionando in una piattaforma secondaria, così da non bloccare gli altri veicoli.

 

I taxi potranno essere chiamati dai passeggeri tramite un sito web o un’applicazione mobile, direttamente dalla fermata.

Tuttavia, gli ingegneri americani avvertono che, anche se la forza di attrito consente una velocità massima di 241 km orari, le condizioni reali della città definiscono che il tasso dovrebbe essere molto inferiore.

Il primo progetto prevede un percorso che sarà lungo circa 6,5 km, per un costo stimato di 50 milioni di dollari, ma il prezzo del “biglietto” sarà inferiore, quindi più conveniente dei taxi convenzionali. Gli ingegneri assicurano che una volta firmato il contratto, ci vorranno circa 18 mesi per completare la costruzione della struttura.

Il sogno di parecchie persone, niente più code sopra un taxi. Penso che la gente lo prenderà molto più volentieri.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO