Tecnologia: Violati dati contenenti informazioni clienti e carte di credito Adobe

La società di software Adobe ha svelato oggi che la sua rete è stata compromessa. Informazione che è trapelata comprendeva 2,9 milioni di nomi di clienti, numeri di carte di credito criptati o di debito, date di scadenza e “altre informazioni relative agli ordini dei clienti.”

Adobe non avrebbe rivelato quando si è verificata la violazione, ha solamente affermato che il suo team di sicurezza ha scoperto attacchi sofisticati sulla sua rete “molto di recente.” Attacchi che compromettono il codice sorgente di numerosi prodotti Adobe.

Adobe afferma di avere adottato le seguenti misure:

Per precauzione, l’azienda sta reimpostando le rilevanti password dei clienti per aiutare a prevenire l’accesso non autorizzato ai conti Adobe ID. Se l’ID utente e la password sono stati coinvolti, riceverete una mail di notifica con le informazioni su come modificare la password. Adobe consiglia inoltre di modificare le password su ogni sito web in cui si può avere utilizzato lo stesso ID utente e la password.

L’azienda è in fase di notifica ai clienti il ​​cui credito o carta di debito si ritengano coinvolti nell’incidente. Se i vostri dati sono stati compromessi, riceverete una lettera di notifica con le informazioni aggiuntive sui passi da fare per aiutare a proteggersi contro il rischio di abuso di informazioni personali. Adobe offre anche ai clienti, la cui carta di credito o di debito siano state coinvolte, la possibilità di iscriversi a un abbonamento di monitoraggio del credito gratuito per un anno, se disponibili.

Ha già notificato le banche di elaborazione pagamenti dei clienti per Adobe, in modo che possano collaborare con le società di carte di pagamento e le banche che emettono carte per aiutare a proteggere gli account dei clienti.

Ha contattato l’applicazione della legge federale e stanno assistendo nella loro indagine

La società ha anche emesso le seguenti scuse:

Deploriamo profondamente che questo incidente si sia verificato. Stiamo lavorando internamente diligentemente, così come con i partner esterni e le forze dell’ordine, per affrontare l’inconveniente.

Apprezziamo la fiducia dei nostri clienti. Lavoreremo in maniera aggressiva per evitare che questi tipi di eventi si verifichino in futuro. Ancora una volta, siamo profondamente spiacenti per gli inconvenienti che questo può causare.

Adobe sta continuando la sua indagine. Vi faremo sapere se qualcosa cambia.

Per maggiori informazioni: http://krebsonsecurity.com/2013/10/adobe-to-announce-source-code-customer-data-breach/

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO