Natura: Si apre una grosso cratere sul vulcano Popocatépetl

Popocatépetl: Una grossa esplosione apre un cratere di 200 metri di diametro nel vulcano.

Secondo l’ultimo rapporto fornito dal Centro Nazionale per la prevenzione dei disastri CENAPRED, le esplosioni del vulcano Popocatépetl, avvenute il 14 maggio, e in particolare le due esplosioni nella notte del 16 a 17, hanno provocato un cratere di 200 metri di diametro e circa 40 di profondità. Il resto della superficie della cupola è ricoperta da frammenti prodotti dalle esplosioni.

popocatépetlVulcano Popocatépetl

Secondo il Centro Nazionale per la prevenzione dei disastri CENAPRED, il livello di allerta rimane nella fase 3 di colore giallo (allerta media). Il danno dell’esplosione è stato notato sorvolando la zona sabato scorso. Dalle 10:18 di sabato alle 18:20 dello stesso giorno, il sistema di monitoraggio del Popocatépetl ha registrato 7 esalazioni di intensità moderata, che erano accompagnate da emissioni di vapore, gas e cenere, a circa 500 metri sopra il cratere.

Inoltre, alle 12:50, è stato registrato un terremoto di magnitudo 2, secondo le informazioni rilasciate dal CENAPRED.

Nelle ultime 24 ore, il sistema di monitoraggio del Popocatépetl ha registrato 18 esalazioni di bassa e moderata intensità, accompagnate dall’emissione di vapore acqueo, gas e, occasionalmente, da lieve a moderata quantità di cenere.

Sono stati registrati anche diverse scosse di alta frequenza e bassa ampiezza, per un periodo totale di sei ore, accompagnate da una nube di gas con lievi e contenute emissioni di cenere.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO