Misteri e alieni: Federico Bellini un ex addotto

0
932

scagliarono contro tutti i pianeti circostanti, devastando Marte e bombardando Venere in una pioggia di meteore, asteroidi e planetoidi, spostando persino Mercurio in un orbita più prossima al Sole, passando da satellite a pianeta, mentre i residui furono poi risucchiati dall’orbita di Giove, andando a formare l’attuale fascia degli asteroidi. In questa apocalisse dove tutti i Venusiani morirono, si venne a formare un nuovo sistemare solare così formato: Sole, Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno, Venere si trasformò in un pianeta infuocato e inabitabile, la Terra prese il posto di Tiamat scambiandosi di orbita con Marte in una strana danza spaziale, e il paradiso iniziale rimase solo un lontano ricordo. Si era così compiuto un sacrificio orribile ma che contribuì a liberare buona parte delle anime e degli spiriti venusiani, i quali diventeranno poi i Super-Spiriti a noi oggi conosciuti, mentre gli altri corpi, fatti prigionieri dagli Adam Immortali verranno utilizzati per generare una serie infinita di mostri con l’unico scopo di catturare anime.
.
Nei miliardi di anni successivi gli Adam Immortali prenderanno il controllo della nostra Galassia, rimpiazzeranno le civiltà zodiacali con altre razze aliene, da loro create o manipolate, altre ancora si presenteranno all’appello, svolgendo una serie di compiti al loro servizio. Il nostro sistema solare si ritroverà nuovamente all’interno di un nuovo utero, stavolta artificiale, dove a più riprese si cercherà di dare vita a nuove tipologie di esseri umani, di contenitori animici, in realtà mostri, che verranno utilizzati dagli Immortali per i loro scopi. Tutto questo andrà avanti sino a quando molte di queste civiltà aliene si ribelleranno ai loro “creatori” (gli Adam Immortali), mettendoli in una condizione di difficile gestione delle operazioni in corso (dato che da tempo si erano ritirati lasciando gli alieni, come schiavi a svolgerli per conto loro), specie a seguito di un ristabilito contatto persino con il Demiurgo Oscuro, il quale, seppure confinato nel suo Universo parallelo, tornerà sotto altre spoglie ad agire nel nostro e, grazie al supporto alieno, cercherà di prendere il controllo sulla Terra e sulla manipolazione genetica dei nuovi umani. Non mancheranno ribellioni da parte dei “mostri animici”, specie a conclusione di un ciclo dove si scopre che la coscienza sembra impadronirsi nuovamente delle anime rese vuote e manipolabili, creando guerre orribili dove seguiranno distruzioni e creazioni di contenitori ex novo dal quale principiare tutta l’operazione. Tutto questo porterà, infine, alla nascita del nostro genere umano, stavolta per una forte ingerenza di una cordata aliena, gerarchia venutasi a creare dopo varie vicissitudini galattiche. In un momento di debolezza degli Adam Immortali, modificheranno alcuni primati terrestri con resti di Giganti e Mostri-Animici (Nephilim), unendo il loro stesso DNA alieno, con lo scopo finale di modificarlo ulteriormente, trovando così un punto di incontro tra DNA Alieno ed Umano. Ma ovviamente niente è perduto, anche il nostro genere umano è soggetto a cicli di prese di Coscienza, questo perché gli spiriti di cui siamo formati, compresi i Super-Spiriti di quegli Adam Venusiani, si sono continuamente incarnati, cercando di scardinare il progetto nemico. In tutto questo tempo Anak e una schiera di altri Super-Spiriti, a cui nel frattempo si sono aggiunte anche civiltà aliene positive, venendo così a creare una vera e propria fazione o confederazione, hanno portato avanti un progetto mirato alla destabilizzazione aliena e degli Adam Immortali, con conseguente loro eliminazione per poi un domani, una volta pienamente liberati, iniziare un nuovo progetto di “Perfezionamento Umano”.
.
Si è scoperto, però recentemente, che questo nuovo progetto di Anak e di questa fazione aliena positiva (capeggiata dagli Umanoidi Andromediani), non corrisponde al progetto originario del Gioco della Creazione, ma ad un qualcosa di diverso, l’ennesima dissonanza, pertanto gli Atoniani, intimoriti dagli esiti di questo nuovo progetto, hanno cominciato ad agire risvegliando dal suo stato dormiente lo spirito di Metatron (il reggente della prima piramide di Venere) e sono in procinto di farlo anche con Sandalphon (il secondo reggente) che per tutto questo tempo è rimasto in uno stato di larva, forse custodito insieme alla Grande Madre (Lilith) anch’essa ridotta a larva, per non farla cadere in mano nemica e che, attualmente, si pensa siano custoditi in una base sotto il Mar Caspio. Attualmente è in corso una guerra interna e sottile tra

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × uno =