Indagini su avvistamenti ufo canadesi

Avvistamenti per mese

tabella 4 ufo canada 2013

L’analisi per tipologia di rapporto mostra una ripartizione simile a quella degli anni precedenti. La percentuale di casi di un particolare tipo rimane pressoché costante di anno in anno, con alcune varianti. Proporzionalmente, le segnalazioni diurne aumentato significativamente nel 2013, ma la maggior parte dei casi avviene ancora nelle ore notturne.

Poco meno del due per cento di tutti i casi UFO segnalati nel 2013 erano Incontri ravvicinati, sottolineando la realtà che pochissimi casi UFO coinvolgono qualcosa di diverso da oggetti distanti osservati nel cielo. Questo è un dato importante, perché l’interesse popolare attuale sui rapimenti e incontri sensazionali di UFO si basa non sulla stragrande maggioranza dei casi UFO, ma una piccola frazione di casi che rientrano nella categoria di incontri ravvicinati. La speculazione su ciò che gli alieni possono o non possono essere facendo nel nostro spazio aereo sembra quasi completamente estranea a ciò che sono effettivamente le segnalazioni di UFO.

Tipologie di oggetti o fenomeni segnalati

tabella 5  ufo canada 2013

Le sigle sono indicate in maniera seguente:

NL (Nocturnal Light) – sorgente di luce nel cielo notturno

ND (Disc Nocturnal) – sorgente di luce nel cielo notturno che sembra avere una forma definita

DD (Daylight Disc) – oggetto sconosciuto osservato durante le ore diurne

C1 (incontro ravvicinato del primo tipo) – ND o DD che si verificano nel raggio di 200 metri di un testimone

C2 (incontro ravvicinato del secondo tipo) – C1 dove vengono notati effetti fisici o sinistri

C3 (incontro ravvicinato del terzo tipo) – C1, dove si incontrano figure/entità

C4 (incontro ravvicinato del quarto tipo) – una presunta “abduction” o esperienza di “contatto”

Nota: La categoria dei Nocturnal Disc è stata creata nel 1980 da UFOROM originariamente per la differenziazione dei casi entro i propri file di report, ed è stata adottata da molti altri gruppi in tutto il mondo.

La categoria PH indica l’avvistamento interamente fotografico, senza alcun oggetto reale visto visivamente. Molti rapporti elencati come NL o ND o DD possono anche essere associate a foto o video, quindi questo non dovrebbe essere considerato esclusivo. EV indica un caso in cui è stata osservata evidenza fisica (non necessariamente legata ad alcun oggetto osservato) e RD è un caso in cui un oggetto è stato rilevato con radar ma non necessariamente osservato. I casi UX sono elencati nel database, ma non nella tabella sopra riportata.

(Casi UX sono quelli in cui i fenomeni anomali vengono segnalati e ritenuti dai testimoni come UFO-correlati, ma dove nessun UFO è stato effettivamente visto. Questi includono rapporti su “suoni train” e sogni.)

Segnalazioni in base agli orari

tabella 6  ufo canada 2013

E’ interessante notare la durata dell’avvistamento, in sostanza si tratta del tempo in cui l’avvistamento è durato in base ad una valutazione del testimone. Tuttavia, i tempi potrebbero non esseri affidabili perché molte persone tendono ad approssimare la effettiva durata di un avvistamento. Ovviamente sarà improbabile che un avvistamento di un’ora sia avvenuto per solo un minuto. Ma esistono anche testimonianze dove la precisione è quasi cronometrica.

Stando alle informazioni gli avvistamenti più duraturi tendono a verificarsi nelle prime ore del mattino e in piena notte, diciamo dalla mezzanotte alle sei.

Altra considerazione da fare è che studiando questi fenomeni ufologici, si è giunti alla conclusione che nella maggior parte dei casi gli eventi di breve durata sono principalmente fenomeni naturali come meteoriti (palle di fuoco) o bolidi (potrebbe essere spazzatura spaziale). Riguardo gli avvistamenti di lunga durata, tipo un’ora, sono molto probabilmente oggetti astronomici che si muovono lentamente con la rotazione della Terra.

Il colore

Il colore più comune segnalato dai testimoni almeno nel 2013, è l’arancione seguiti dal rosso, bianco e multicolore.

Dal momento che la maggior parte degli UFO sono oggetti stellari notturni, l’abbondanza di oggetti bianchi non è sorprendente. Colori come il rosso, arancio, blu e verde sono spesso associati con bolidi (palle di fuoco). Arancione è più spesso associato con l’osservazione di lanterne cinesi, mentre il ‘multicolore’ è problematico in quanto copre letteralmente una vasta gamma di possibilità. Questa etichetta è stata usata, per esempio, quando testimoni hanno descritto i loro UFO come aventi luci bianche, rosse e verdi. Molti di questi sono sicuramente stelle o pianeti, che lampeggiano sfoggiando una varietà di colori se osservati in basso sull’orizzonte. Anche gli aerei spesso sono descritti come aventi più di un colore, come le luci lampeggianti disposte sulle ali. Tuttavia, visto da lontano, un’aereo sarà spesso visibile solo come un movimento di luci bianche.

I colori più avvistati dai testimoni

tabella 7 - ufo canada 2013

Le forme più segnalate dai testimoni

tabella 8 - ufo canada 2013

Analisi dei dati secondo le indagini canadesi

tabella 9 ufo canada 2013

tabella10 ufo canada

Nel 2013, la percentuale di incognite è stata del 14,5 per cento, 172 su 1.180 casi totali nel 2013.

Va sottolineato che anche le incognite classificate di alta qualità (probabili) non implicano visite aliene. Ogni caso può ancora avere una spiegazione a seguito di ulteriori indagini. E di quelli che rimangono inspiegabili, o che possono rimanere inspiegabili, ma ancora non si hanno le prove incontrovertibili di un intervento extraterrestre o di qualche misterioso fenomeno naturale.

L’interpretazione delle 172 incognite nel 2013 è che questi casi erano tra i più impegnativi di tutti i rapporti ricevuti. Va notato che la maggior parte dei casi UFO non vengono denunciati, e che quindi il numero di avvistamenti potrebbe essere dieci volte, come quelli che vengono segnalati alle agenzie pubbliche, private o militari.

L’aumento del numero di rapporti UFO con il tempo probabilmente non ha una spiegazione semplice.

Potrebbe essere correlato a una crescente consapevolezza nella popolazione generale che esistono agenzie che raccolgono i rapporti UFO.

Potrebbero esserci davvero più UFO fisicamente presenti nel cielo.

Potrebbe essere che la raccolta di dati UFO sta diventando sempre più efficiente.

Potrebbe essere che ci sono più siti privati che consentono o invitano la gente a denunciare i loro avvistamenti UFO.

Sembra che la copertura mediatica delle segnalazioni UFO sia notevolmente diminuita negli ultimi dieci anni, diversamente il numero di segnalazioni è aumentato.

Questo denota quanto influisce l’informazione sulle persone. Ad esempio, se viene detto da persone di un certo rango di credibilità che gli UFO sono reali, è naturale che le persone siano più interessate e quindi cercano di capirci qualcosa. Diversamente, se viene sempre detto che è una fesseria o peggio non se ne parla completamente, una persona non avrà alcun interesse.

Quindi chissà, forse è solo un fattore culturale, dove “alieni” e UFO sono ormai ben radicati nella mentalità della società e sono accettati non più come probabile finzione.

Questa ipotesi meriterebbe uno studio scientifico più approfondito.

Per chi volesse approfondire:  Canadian for Report

L’articolo è di libera condivisione l’unica cosa che vi chiedo è di inserire la fonte 😉

loading...