Blue Planet Project: Informazioni riguardanti gli alieni sulla Terra

CODICE: Omnidata

IRS-28 · CODICE: Irwing/7·MAT/ORM, 28.01/AS/7

Dopo tutti questi anni di ricerca abbiamo raccolto questi fatti importanti che riguardano la presenza aliena sulla Terra.

  • Alieni provenienti da altri pianeti si sono schiantati sulla Terra.
  • Gli alieni possono provenire da altre dimensioni o dalla nostra stessa dimensione.
  • I primi sforzi del governo statunitense riguardo le tecnologie di acquisizione hanno avuto successo.
  • Il governo degli Stati Uniti ha avuto ostaggi di alieni vivi per un periodo di tempo.
  • Il governo degli Stati Uniti ha condotto autopsie su cadaveri alieni.
  • Agenzie di intelligence statunitensi e le agenzie di sicurezza sono coinvolte nei cover-up di fatti pertinenti alle relative situazioni.
  • Molte persone sono attualmente vittime di rapimenti e mutilazioni, le uccisioni e i rapimenti sono una conseguenza della situazione UFO.
  • C’è una corrente di presenza aliena su questo pianeta in mezzo a noi, che controlla diversi elementi della nostra società.
  • Delle forze aliene posseggono basi sulla Terra e sulla Luna.
  • Il governo degli Stati Uniti ha avuto un rapporto di collaborazione con forze aliene, per qualche tempo, con il preciso scopo di acquisire la tecnologia a propulsione gravitazionale, armi e controllo mentale.
  • Sono stati uccisi milioni di animali nel processo di acquisizione di materiali biologici. Entrambi, sia gli alieni che il governo degli Stati Uniti sono responsabili per le mutilazioni, ma per motivi diversi.
  • Viviamo in un mondo multi-dimensionale che si sovrappone, ed è visitato da alieni/entità di altre dimensioni. Molte di queste entità sono ostili, e molte altre non lo sono.
  • La base per il nostro sviluppo genetico e le religioni sono parte di un intervento sia delle forze aliene che terrestri.
  • La verità riguardo la nostra tecnologia attuale supera di gran lunga quella percepita dal pubblico.
  • I programmi degli Stati Uniti riguardanti lo Spazio oggi, sono in realtà una operazione segreta che esiste per scopi di pubbliche relazioni.
  • Le persone vengono uccise attivamente al fine di reprimere i fatti riguardanti la situazione. La CIA e la NSA sono coinvolti così profondamente che l’esposizione potrebbe causare un collasso della loro struttura.
  • I fatti indicano la presenza aliena sul nostro pianeta da 5 a 10 mila anni.
  • La nostra civiltà è una delle tante che sono esistite negli ultimi miliardi di anni, dalla formazione della Via Lattea.
  • Psicologia aliena (vedere le informazioni nelle pagine seguenti).
  • Fattore Metagene (vedere le informazioni nelle pagine seguenti).

 

blue-planet-project

Date Incidenti UFO:

  • New Mexico, USA tra il 1947 e il 1948 Roswell, San Augustine Flats e Aztec.

Le cause: Nuovo Radar sperimentale, utilizzato in alcune basi e facente parte di un progetto di difesa:

  • California, Desert, USA nel 1952 – Cause: Sconosciute
  • Mexico, Sonora Desert 1955 – Cause: Sconosciute
  • Florida, Everglades, USA 1959 – Cause: Colpito da Radar
  • Texas, Dayton, USA 1961 – Cause: Sconosciute
  • Brasile, Mato Grosso 1966 – Cause: Sconosciute
  • Uruguay, Salto 1970 – Cause: Sconosciute
  • Argentina, Andes 1979 – Cause: Sconosciute
  • Alaska, Fairbanks, USA 1981 – Cause: Malfunzione UFO

Naturalmente ci sono stati altri incidenti, però, non mi è stato trasmesso nulla su tali indagini. Alcuni degli altri incidenti sono stati confermati in Europa, Africa, Cina, Unione Sovietica e Australia, solo per citarne alcuni. Con possibili altri incidenti non confermati che si sono verificati nelle Filippine e in Nuova Zelanda.

Classificazione Extraterrestri 

  • Ospiti – Alieni invitati, con l’autorizzazione del governo degli Stati Uniti per rimanere sulla Terra.
  • Visitatori – Alieni che sono venuti sulla Terra per missioni a noi sconosciute.
  • Prigionieri – Alieni catturati da parte del governo degli Stati Uniti e/o altri Governi.
  • Ricercatori – Alieni che sono venuti sulla Terra per motivi scientifici.
  • Intrusi o Malevoli – Alieni pericolosi perché non rispettano la nostra società.
  • Neutrali – Alieni che osservano la nostra civiltà e non interferiscono con noi.
  • Colonizzatori – Piccoli gruppi di alieni che hanno deciso di vivere in mezzo a noi, (come noi).
  • Interattori – Piccoli gruppi di alieni che hanno deciso di interferire con la nostra storia, modificandola quando gli è possibile.

Presenza Aliena sulla Terra – Ci sono circa centosessanta (160) tipi di alieni che visitano il nostro mondo (la Terra), al momento attuale, questi sono i tipi più comunemente “visti”:

Grigi, tipo uno (1) – I Rigeliani dal sistema stellare Rigel, sono alti circa 1.20 mt, hanno una grande testa, due grossi occhi a mandorla, adorano la tecnologia e non si preoccupano di come la utilizzano. Hanno bisogno di secrezioni vitali per la loro sopravvivenza, che stanno ottenendo da noi (terrestri).

Grigi, tipo due (2) – Provengono dal sistema stellare Zeta Reticuli 1 e 2. Hanno lo stesso aspetto generale del tipo uno (1), anche se hanno una disposizione diversa rispetto le dita e una faccia leggermente diversa. Questi Grigi sono più sofisticati di quelli di tipo (1). Essi possiedono una laurea e il buon senso, e sono un po’ passivi. Non richiedono le secrezioni come quelli di tipo (1).


Grigi, tipo tre (3) – Sono semplicemente una forma di clonazione del tipo uno e due. Le loro labbra sono più sottili (sono senza labbra). Essi vengono utilizzati dal tipo uno e due.

Nordici, Biondi, Svedesi – Sono conosciuti con uno di questi nomi. Sono simili a noi, hanno i capelli biondi, occhi blu (alcuni hanno i capelli scuri e gli occhi marroni e sono più bassi in altezza). Loro non infrangono la legge della non-interferenza per aiutarci. Intervengono solo se le attività dei Grigi ci influenzano direttamente.

Nordici Cloni – Sembrano simili a noi, ma la loro pelle ha una sfumatura grigia. Questi Nordici sono droni controllati, creati dai Grigi, quelli di tipo (1).

Inter-Dimensionali – Entità che possono assumere una varietà di forme. Sostanzialmente sono di natura pacifica.

Piccoli Umanoidi – Sembrano bambini di un anno e mezzo di età, sono alti circa 70 cm, e la loro pelle è di un colore bluastro. Sono visti abbastanza frequentemente in Messico vicino a Chihuahua.

Halry Dwafs (Orange) – Sono alti circa 1.20 mt, pesano circa 15 kg e i loro capelli sono di colore rosso. Sembrano essere neutrali e rispettano le forme di vita intelligenti.

Razza molto alta (Very Tall Race) – somigliano a noi, ma superano i 2 metri e 10 centimetri di altezza. Questa razza collabora con gli Svedesi.

Men in Black (MIB) – Non fanno parte della divisione Delta o NRO del governo. Sono orientali e hanno la pelle color oliva, hanno gli occhi sensibili alla luce e le loro pupille sono verticali. Alcuni hanno la pelle molto chiara. Non sono conformi ai nostri modelli sociali.

Indossano abiti neri (a volte tutti vestiti di bianco o grigio), occhiali da sole, guidano automobili nere. Girano in gruppo e sono vestiti allo stesso modo. Loro intervengono psicologicamente per coprire i loro piani, e molto spesso intimidiscono i testimoni UFO facendosi passare per ufficiali governativi. Sono l’equivalente della nostra CIA, ma provengono da un’altra galassia.

 

(1 parte)

Leggi la  3 parte

Rating: 3.9. From 38 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

6 COMMENTI

  1. Beh, sono completamente d’accordo. Io non avendo avuto esperienze dirette devo limitarmi a leggere ed ascoltare, per questo ti suggerirei di fare una piccola recensione di quel libro..non per te, ma proprio per chi non crede, in quanto la stessa giornalista ha ammesso candidamente di aver iniziato il libro in pieno scetticismo e con l’intento di fare “debunk”, o quantomento di dare un taglio/tono serioso e metodologico alla faccenda. Insomma, decisamente convincente. Vengono descritte anche interazioni dei piloti con le entita’, o nel caso del Belgio addirittura una coppia di anziani ha lampeggiato con i fari della macchina ricevendo addirittura risposta 🙂

    Chiaramente il discorso sull’esistenza passa in secondo piano. Prendi una qualsiasi foto di Hubble e dello spazio e qualcuno mi dica sinceramente se in mezzo a quella miriade di puntini la vita intelligente debba esistere solo sul nostro.. mi pare un caso psichiatrico di forte ego!

    Io ho iniziato qualche tempo fa incuriosito dalle prime chiacchere di Bob Dean ed Alex Collier, che a parte i conenuti, mi hanno dato molti spunti. Fino a finire su Malanga e Biglino, dove la realta’ prende decisamente un’altra piega. Se poi ti ascolti/leggi i vari Klaus Dona e Sitchin, beh… di che vuoi discutere ?
    Non riesco invece ad avere una opinione decisa sui canalizzatori. Ho visto che ogni tanto pubblichi le trascrizioni di ipnosi, che trovo incredibili, ma che per i riscontri e’ davvero complicato accettare.. Sto leggendo il Ra Material, un paccottone di sessioni fatte negli anni 80. E’ interessante, mi sembra dai contenuti importanti e che in qualche modo fa “match” con molti degli altri autori sopra citati.

    beh, ce ne sono di cose 🙂

    • Dai visto che insisti, lo leggerò 🙂 ma non adesso…

      E che in questo momento ne ho uno in sospeso, e ne sto leggendo un altro che però riguarda esclusivamente il paranormale. Mi viene in mente Malanga quando in una sua vecchia intervista, non chiedermi la data perché non la ricordo, diceva che in realtà gli spiriti e le presenze, comprese le possessioni, non sono altro che alieni. E dopo aver letto molto (ma non abbastanza) riguardo gli spiriti, più conosciuti con il nome di “fantasmi”, devo dire che non gli si può dare tutti i torti.

      La realtà è però molto più complessa, e noi siamo solo uomini intrappolati da questa materia che ci possiede e ci circonda, e quindi non riusciamo perché molto probabilmente, “non possiamo” vedere oltre (o almeno l’uomo comune non può). La vera realtà che ci è da sempre stata negata, solo ed esclusivamente per “egoismo”, è che “tutti” noi siamo degli spiriti, e se è vero che lo spirito è eterno ed è vero che esistono altri mondi abitati, deve essere anche vero che non è detto che il nostro ciclo di vite, passate, presenti e future debba per forza svolgersi qui sulla Terra. Non so se mi stai seguendo….. lo so per molti è difficile credere nella reincarnazione ( e chi non ci crede non deve per forza cambiare idea, va bene così, vuol dire che non ne ha bisogno).

      Chiudo questa parentesi dicendo che non è detto che se uno spirito parli nella nostra lingua sia per forza terrestre, ricordiamoci che esistono non poche, per adesso, teorie (non per me), che suggeriscono che i terrestri sono stati modificati geneticamente o comunque che la vita è arrivata da fuori di questo pianeta. Questo significa che tutti noi facciamo parte “della stessa famiglia” (buoni e cattivi), Dio, inteso come creatore e non come uomo, è lo stesso di tutte le altre eventuali creature simili, e non, a noi terrestri. Dio è energia, Dio è ovunque, noi siamo una parte di Dio, mettila come ti pare, che tu sia credente o no, questa potrebbe essere la vera realtà. -Fine- 🙂

      The Ra Material è un bella lettura, e anche quella è canalizzazione, se non ricordo male sono un piccolo gruppo di persone che canalizza questa entità che si fa chiamare RA. Anche qui avrei da aggiungere qualcosa. Tipo l’essere che si fa passare per RA da, concedimi la parola, delle sentenze. Ra spiega che la Terra sta attraversando un cambio di energia e che molti moriranno. Ora, questo essere che se non ricordo male dice di provenire da Giove o Saturno, che però si trova in un’altra dimensione o altra densità di energia, ha fatto una previsione futura, e non è difficile capire che una previsione esatta del futuro è impossibile da fare proprio per le svariate migliaia di possibilità di strade a cui può andare incontro.

      Tutt’altro che semplice da interpretare anche The RA Material, perché “qualcuno” sostiene che c’è una guerra in atto, tra varie razze aliene dove pare stiano combattendo per decidere se salvare l’umanità di questo pianeta o dare una scossa (anche qui non fare caso ai termini) 🙂 alla Terra così da creare una situazione simile a quella, per esempio, dei dinosauri. Perché pare che esistono varie razze in grado di agire pesantemente sulla materia. Alcuni di questi “cugini” ci vedono come dei bambini ingenui che hanno bisogno di imparare con il suo tempo, altri come una perdita di tempo, degli esseri irrecuperabili, quindi perché salvarci? “Salviamo il pianeta!” dicono loro.

      Ora, c’è da dire che sembra che “forse” in molti abbiano cominciato a cambiare testa e quindi, questi esseri probabilmente ci vogliono aiutare (chiaro che sono tutte supposizioni che provengono da canalizzazioni). Ma quello che penso io è che non importa quale sia la decisione, perché tanto se è vero che noi siamo spiriti e dopo la morte lasciamo questo guscio che è il nostro corpo, non fa alcuna differenza. È ovvio che mi auguro di riuscire a fare quello per cui sono nato, e lo stesso vale per tutti gli altri, se siamo qui è perché (probabilmente) dobbiamo migliorarci come esseri spirituali, o se ti da fastidio la parola spirituale, dico come uomini e/o donne. Perché una persona un pochettino saggia, spera di fare della propria vita la cosa più giusta. Molti altri invece vivono alla giornata, altri ancora non si pongono minimamente il problema. Ma tutto questo fa parte del ciclo della vita, nati per imparare, sbagliare e imparare e se siamo testardi, sbagliamo e ri-sbagliamo, finché non capiamo “dove” sbagliamo. Molte volte le persone di cui ci circondiamo, non sono altro che il nostro specchio. E qui mi fermo perché sono una persona comune e non mi sento né abbastanza saggio né troppo intelligente, e neanche in grado di dare consigli di un certo spessore. Ognuno deve seguire il proprio percorso. 🙂

      Hai ragione le canalizzazioni “potrebbero” essere inaffidabili, ma non so se sia possibile che al posto della persona parli uno spirito burlone (di cui pare ne siamo tutti circondati) in quel caso potrebbero sparare una marea di stupidate giusto per dare fiato approfittando dell’invito che gli è stato dato.. Se così fosse, l’ipnosi regressiva sarebbe simile ad una seduta spiritica, dove solo un medium esperto è in grado di riconoscere se l’entità che si presenta è “elevata” o “inferiore”. È tutto da verificare, ma se la mia teoria è giusta, allora vuol dire che è presente anche il nostro spirito guida, che solitamente si presenta solo in caso di pericolo o ad una richiesta d’aiuto necessaria, da parte nostra. Lo stesso vale per i nostri cari defunti.

      Sai pensandoci bene, mi sa che è proprio così, le ipnosi regressive non sono altro che un altro modo di eseguire le sedute spiritiche…

  2. In realta’ io sto al fresco del nord europa, sono stato al “sud” qualche giorno e nonostante la “goduta sudata” del primo giorno che mi ricordava tempi andati, ecco…volevo tornare al fresco ed attendere magari una bella ottobrata romana 🙂

    Ho letto un bel libro sulle indagini Ufo, trovi qualcosa in rete in merito: UFOs: Generals, Pilots and Government Officials Go On the Record di Leslie Kean. E’ molto interessante in quanto oltre ad aver intervistato personalmente i testimoni (di tutte le specie, da ufficiali a normali cittadini) cita sempre la fonte (spesso di archivi accessibili), ponendone poi una copia delle stesse in fondo al libro. Il caso del Belgio del ’91 e’ fantastico…

    Un saluto,
    g.

    • Magari poi un giorno darò meglio un’occhiata. Ma il “caso del Belgio” è lo stesso in cui si parla in questa conferenza? https://www.youtube.com/watch?v=oYXP7M6RwyA&feature=c4-overview-vl&list=PLzBKM6lzyL6-9TDvtidncnV1sdh2hS7Ce (UFO Close Encounters)

      Ti dico come la penso io, tutto ciò che riguarda gli UFO – dischi volanti – astronavi madri – luci arancioni, rosse e bianche non mi incuriosisce più di tanto, nel senso che io personalmente ho visto in pieno giorno con altri 3 amici, in una bella giornata d’estate con un cielo spettacolare di quelli senza una nuvola, ad una altezza sicuramente al di sopra dei normali aerei di linea, due sfere piccolissime, una rossa e una bianca. Queste due sfere inizialmente pensavamo fosse un illusione ottica, poi osservando bene abbiamo notato che seguivano un percorso insieme, poi ad un certo punto quella rossa è tornata indietro e si è fermata proprio sopra di noi (sarà un caso, era altissima, talmente alta che la vedevamo a mala pena) per qualche istante, per poi sparire all’improvviso. Aggiungo che le sfere si muovevano rapidamente la loro velocità doveva superare sicuramente i caccia, dove vivo io passano sempre gli aerei perché pare che per posizionarsi prima dell’atterraggio, la loro rotta li porta a passare proprio sopra casa mia, quindi so di cosa parlo. Ovviamente i miei amici non hanno creduto a quello che hanno visto, il classico esempio di scetticismo; “non ci credo neanche se lo vedo”, o forse perché in realtà non sappiamo cosa abbiamo visto….

      Più di una volta ho visto queste luci, non ho mai visto un disco volante (per essere chiari) ma di sfere rosse e bianche più di una volta e sai come fai a vederle? basta alzare la testa e avere pazienza, prima o poi ne vedi passare una, però sono difficili da seguire ad occhio nudo, si rischia di diventare ciechi 🙂

      Perché se non fosse così semplice, vuol dire che io sono fortunato, perché sin da piccolo, la prima volta più di 30 anni fa, ero piccolissimo, avevo qualche anno e mi trovavo in una spiaggia giù in meridione dove il cielo notturno è spettacolare. Osservandolo, addirittura si scorgeva un braccio bianco della nostra galassia, vidi due strani puntini che si muovevano a zig zag, ora dimmi tu se esiste un aereo in grado di fare questi movimenti? Naturalmente non ero solo in spiaggia….

      Quando vedo questi puntini, queste luci, in realtà non mi stupisco, la vedo quasi una cosa normale, da non confondere con i satelliti che emettono una luce simile agli aerei, qui si parla di sfere bianche, rosse e arancioni, ed è qui che volevo arrivare dopo tutto questo racconto.

      Quello di cui sono interessato realmente, non sono gli UFO, se scrivo, o inserisco video (anche su YouTube) che riguardano gli UFO lo faccio solo per le persone che non credono nell’esistenza, io ci credo e non devo convincermi di nulla, miro ad aprire gli occhi agli scettici. Se poi nonostante tutto continuano ad esserlo, non fa niente, vuol dire che non è arrivato ancora il momento, per loro di porsi certe domande, e forse non arriverà mai, perché non è detto che per forza devi credere o indagare sugli UFO. Si può continuare a vivere sereni anche senza 🙂 e poi ci sono anche alcune persone che hanno paura di certe cose e preferiscono convincersi che non esistono.

      Quindi dicevo….. quello di cui sono interessato sono le razze o le specie di queste varie entità, di cui si conosce veramente poco. Se conosci un libro che tratta questo argomento, ben venga me lo procuro appena possibile. 🙂

      Ciao..

  3. Ciao, belli questi due articoli..beato te e la pazienza di tradurre 🙂 Se ti servisse una mano…

    In questo articolo prenderei in particolare considerazione il punto:
    – Le persone vengono uccise attivamente al fine di reprimere i fatti riguardanti la situazione. La CIA e la NSA sono coinvolti così profondamente che l’esposizione potrebbe causare un collasso della loro struttura

    Il che sembra fare eccezionale riferimento al caso Snowden ed al perche’ tutta questa attenzione sul fatto.
    Vedremo…pensa se davvero venissero pubblicate informazioni compromettenti e il collasso avvenisse per davvero, sai che pazze risate 🙂

    • Ciao GiX grazie! 🙂

      Già, e come dice un vecchio proverbio, “Tutti i nodi vengono al pettine”.

      Si è vero mi sto mettendo con santa pazienza, o meglio, pazienza senza santi. Però tutto sommato mi sembra giusto farlo visto che una versione italiana non esiste e nessuno degli “ufologi” si è preso la briga di tradurlo, come tante altre cose. Non ci sto perdendo moltissimo tempo mi bastano un paio di orette al giorno. Vuoi darmi una mano? ma no lascia perdere è agosto e fa caldo, io lo faccio a tempo perso. 🙂

      Ciao buona giornata e/o serata…

LASCIA UN COMMENTO