Karen Hudes parla di cospirazione e creature dal cranio allungato

Karen Hudes parla in un’intervista di cospirazione e creature non umane dal cranio allungato

Prima di tutto è opportuno sapere chi è Karen Hudes.

Karen Hudes ha studiato legge alla Yale Law School ed economia presso l’Università di Amsterdam. Ha lavorato negli Stati Uniti, Export Import Bank dal 1980-1985 e presso il servizio giuridico della Banca Mondiale 1986-2007. Ha istituito il Non Governmental Organization Committee (Comitato di Organizzazione Non Governativa) della Sezione Diritto Internazionale della American Bar Association e della commissione per multilateralismo e la responsabilità delle Organizzazioni Internazionali del ramo americano della Legge Association International. Fu licenziata per aver parlato della corruzione all’interno della Banca Mondiale dove ricopriva la posizione di Senior Counsel.

Quindi questa donna lotta per combattere e denunciare le cospirazioni presenti nei vari sistemi bancari, gli illuminati, la massoneria e tutti quegli argomenti di cui tutti almeno una volta ne avete sentito parlare soprattutto su Internet, ma anche in TV.

Affermare che il mondo in cui viviamo sia corrotto, beh, è un po’ come scoprire l’acqua calda ormai, credo che anche i minorenni ci siano arrivati, basta navigare su Internet o ascoltare i notiziari, con tutte le stupidate che ci raccontano giornalmente sull’economia e l’occupazione “giovanile” (quindi se è un problema per i giovani figuriamoci chi ha superato da un pezzo l’età dell’apprendistato), oggi la borsa chiude in positivo, domani in negativo, l’occupazione sembra in ripresa, è stabile, insomma tutte queste stronzate costruite dal nulla giusto per prendere “ancora” un po’ di tempo, figuriamoci non gli sono bastati 30 anni per sistemare l’Italia. E’ da quando sono nato, (quasi 40 anni fa) che il sistema funziona sempre allo stesso modo, il benestante ha tutti i diritti e le agevolazioni possibili, il poveraccio non solo non ha alcuna agevolazione ma è anche più controllato e sovrattassato, quindi tira a campare semplicemente perché non ha “conoscenze”. Da questo si deduce che solo la parola “conoscenze” è uguale a “corruzione” in un certo senso.

Bene, chiuso l’argomento “favole all’Italiana”, proseguiamo con Karen Hudes.

Quello che colpisce (o almeno potrebbe) sulle affermazioni di questa donna, non è tanto la corruzione, ma la storia delle creature dalla cranio allungato che si trovano tutt’ora, secondo lei, soprattutto dentro il Vaticano.

Due precisioni:

Reputo il Papa una brava persona, per lo meno questo mi trasmette quelle pochissime volte che lo osservo in TV. Credo che sia un cosa normale che un Papa sia buono no? Caspita, deve per forza esserci una persona umile e piena di amore che copra quel, posto, quella mansione così importante da influire su milioni di persone. Quindi non ho alcun dubbio che la maggior parte dei papi siano state brave persone, almeno nell’ultimo secolo. Sinceramente non sono molto informato sulla Storia del Papato, per vari motivi che non sto a raccontarvi. Quello che intendevo dire è che potrebbe essere possibile l’esistenza di un qualcosa di marcio all’interno del Vaticano, ma io non farei di tutta l’erba un fascio perché sono convinto che ci sono anche molte brave persone che credono in quello che fanno senza secondi fini.

Questo però non significa che il Vaticano sia “puro” e “genuino” come ce lo fanno credere.

Seconda cosa. C’è da fare una distinzione quando si parla di cranio allungato perché molti potranno insinuare che alcuni popoli in Africa, ancora oggi adottano strane tecniche che fanno parte della loro cultura, per allungare il cranio fin da bambini, probabilmente quasi appena nati. Vengono posizionati credo degli anelli larghi, adesso non ricordo con precisione, comunque un qualcosa che modella il cranio. Diciamo che lo stesso effetto si potrebbe avere con un’anguria, se la facciamo crescere dentro una scatola rettangolare, molto probabilmente crescerà di forma rettangolare. Non è forse così semplice ma so che si può fare. Insomma, se cercate su Internet non sarà difficile trovare informazioni su questi popoli.

Ma il problema è un altro. Sono d’accordo sul fatto che esistono (anche oggi) culture che adottano queste “follie”, ma ci sarà un motivo perché continuano ancora oggi a credere che allungare il cranio sia una cosa saggia da fare. Loro sono convinti probabilmente (mi dovrei informare meglio, ma d’istinto mi viene da pensare a questa cosa) che avendo una testa allungata saranno più simili a degli déi, o forse lo fanno proprio perché viene tramandato da generazioni e probabilmente i loro salvatori (déi) avevano il cranio allungato? Si, credo sia questa la ragione più plausibile. Da ignoranti sono convinti che allungarsi la testa sia di buon auspicio.

Ma i più attenti avranno notato (nelle loro ricerche) che alcuni di questi crani allungati non presentano quelle fratture (anche se fratture non sono, in realtà è l’attaccamento delle ossa, passatemi il termine) che “tutti” gli esseri umani “terrestri” presentano.

cranio umano

Gli studiosi osservando la parte posteriore di un cranio sanno avvicinarsi di molto all’età di quella persona, quando trovano uno scheletro da siti archeologici e devono studiarlo. Quindi è ovvio che quando si parla di cranio allungato ci si riferisce a quei crani che non presentano questi segni sulla parte posteriore, e credo che non ci siano scusanti. Non esiste scettico che possa affermare il contrario, “tutti” gli esseri umani hanno questi segni dietro il cranio, se non li hai c’è qualcosa che non quadra.

Personalmente ho visto dei video che dimostravano questa cosa (crani allungati senza alcun segno posteriore) quindi non era possibile contraffare le immagini come si può facilmente fare con le foto tramite Photoshop.

Detto questo passiamo alle affermazioni di Karen Hudes intervistata da Gary Franchi, di cui inserisco il link del video originale.

Gary Franchi e Karen Hudes
Gary Franchi e Karen Hudes

Benvenuti a Next News Network, sono Gary Franchi per un’edizione speciale in rete

In compagnia di Karen Hudes. Lei è una delle famose “denuncianti unite” che stanno aprendo gli occhi a tutto il pianeta, ed è qui con me nello studio.

Karen, benvenuta nel programma.

Grazie per avermi invitata, Gary.

Karen, prima di andare in onda stavamo discutendo sulla corruzione e i sindacati del mondo, sui banchieri.

Chi è questa gente, chi sono questi individui?

Chi sono i burattinai che muovono i fili di questi banchieri?

Bene.. (sorride)

Perché citasti i gesuiti in un’intervista precedente quindi sono curioso di comprendere dove stia il nesso, dov’è la connessione con l’Ordine Gesuita, il Vaticano, e tutto il resto. Insomma, ci sono molte società segrete nel mondo, molti parlano degli illuminati e dell’Ordine massonico, dell’Ordine della giarrettiera.

E si tratta di organizzazione che operano tutte in segreto perché sono “super segrete”. Mi piacerebbe che ci aiuteresti a capire chi muove i fili?

D’accordo. Ricordi quando esistevano i ghetti i “Judenrat” che altro non erano che quelli che scrivevano le liste degli ebrei che sarebbero stati esportati…? Ricordi come funzionava quel sistema?

Beh, è successo prima che io nascessi, ne ho sentito parlare di questi ghetti, ma sarebbe meglio ci spiegasti tu, per favore.

Tradivano la loro stessa gente perché erano convinti che si sarebbero salvati, per questo lo facevano. Comunque sia, non importa quale fu il motivo, di fatto lavoravano contro la loro stessa gente.

Bene, ora pensa a questa situazione ma in scala maggiore. E’ quello che stiamo vivendo come umanità per via delle élite, le società segrete, il Vaticano, sono tutti traditori dell’umanità. Perché chi sta al centro di tutto questo con in mano i fili di cui parli è una specie differente.

Non si tratta di umani, vengono chiamati “Homo Capensis”.

Sono con noi sulla Terra da moltissimo tempo, sempre uniti agli umani, da prima dell’Età del ghiaccio. Sono venuta a conoscenza di queste informazioni perché ho cercato di aiutare un produttore cinematografico a realizzare un suo film.

Dal titolo: “I Banchieri si sono presi gli Stati Uniti”, di Edmund Druilhet.

Mi presentò alla sua rete di denuncianti. Una delle persone che parte di questa rete è un neurologo che frequentò la Scuola di Medicina di Yale, in pensione.

Egli stava cercando di trovare il nucleo di tutta questa corruzione…

Hai parlato di questa specie che si è aggregata gli umani.

No! Non si tratta di umani! Sono molto differenti dagli umani, tanto che se provassero a riprodursi con gli umani la loro discendenza non sarebbe fertile.

Stai parlando dei Néfelim biblici, quelle entità di cui la gente discute, e che si è cercato di comprendere la loro storia per millenni. Quella razza discendente tra esseri umani e i famosi angeli caduti dal cielo.

No! Non sono angeli!

Comunque ti riferisci a questi?

Loro non sono esseri spirituali.

D’accordo, i Néfilim in se fu la discendenza degli angeli caduti tra gli umani. Quindi stiamo parlando della stessa specie?

No! Perché loro non sono Angeli Caduti da cielo! Sono creature che lottano come gli esseri umani con l’unica differenza che hanno grandi crani. Ed è per questo che in Vaticano si usa il Mitra (il copricapo allungato).

Il primo ad indossarlo fu Mosè, usava uno di questi copricapi perché anche lui faceva parte di questi Homo Capensis. E non sono parole al vento, abbiamo le prove del loro DNA. Sappiamo questo perché esistono delle informazioni tenute segretamente che provengono da un papiro trovato in una piramide.

La cosa più assurda è che con tutta queste evidenze che qualcuno si è preso la briga di portare alla luce, non è stato mai fatto uno studio approfondito.

Se seguiamo le tracce archeologiche, noteremo che esisteva una civiltà costiera sparita per via dell’innalzamento del mare di circa 400 metri. Cosa c’è di strano? Nulla, a parte che è stata datata ad un’età pre-ghiaccio. Abbiamo una mappa che è saltata fuori da quella zona costiera dove è disegnato l’Antartide, prima che il ghiaccio la coprisse, ed è perfetta.

Quindi esistono delle evidenze, e ne abbiamo anche in Sudafrica. Sono stati trovati una marea di crani.

Stai parlando dei crani allungati che sono stati trovati in alcune tombe dove alcuni di questi scheletri erano enormi, giganti?

No! Quella è un’altra storia, non parlavo di questo. Parlo di grandi crani.

Di teschi allungati?

Si! Alcuni sono stati trovati anche in Perù. Ma in altri luoghi si differiscono perché hanno una forma più arrotondata, più simile al teschio umano.

In Egitto sono presenti più immagini di come venivano rappresentate alcune persone. I loro crani erano enormi! Molto più grandi di quelli umani.

Tra l’altro sappiamo che nel cranio umano abbiamo un osso chiamato “Osso Parietale” che si divide in tre segmenti differenti. E bene, in queste creature non sono presenti queste separazioni, è tutto unito.

Stai dicendo che questa specie e individui specifici, stanno occupando il Vaticano per via dell’Ordine Gesuita?

Si! E non solo, stanno anche lavorando nelle banche portoghesi. Perché una delle persone che ha visto questo… Sai, in Saturday Night Live c’è stata una puntata chiamata “Teste a cono” (o qualcosa del genere). Questo è il dispregiativo per definirli.

Anche mia madre si riferisce a loro chiamandoli “Quelli dalla Testa Cava”. (se la ride..)

Sono vivi e stanno lavorando facendo tutto l’inimmaginabile, in varie parti del mondo.

Saprai già che molte persone troveranno le tue affermazioni completamente ridicole. Cosa potresti dire a queste persone che non credono ad una sola tua parola?

  • Gli potrei dire di andarsi a leggere gli articoli che Spencer mi ha inviato.
  • Che dovrebbero osservare attentamente i crani che sono conservati nei musei.
  • Dovrebbero anche leggere ciò che riguarda lo studio del loro DNA.
  • Dovrebbero pensare per quale motivo gli esseri umani sono così traditori verso la propria specie. Perché si comportano in questo modo?
  • Dovrebbero sapere che viviamo in un sistema bancario dove tutto il denaro va diretto al Vaticano, e nel frattempo la gente continua a morire di fame.

Perché abbiamo, per esempio, se osserviamo i veri insegnamenti di Gesù noteremo che vanno in contrapposizione con le varie traduzioni che sembra abbiamo corretto alla buona. Molti dei denuncianti hanno discusso su questa faccenda.

L’informazione, gli articoli sugli Homo Capensis, sono spariti da Internet, mentre ad altri critici danno tanto spazio e protezione, addirittura vengono sostenuti da Wikipedia.

A proposito, lascia che ti parli un po’ su Wikipedia..

Certamente!

Io ho avuto un’esperienza con Wikipedia, perché cercai di prendermi l’impegno di editare e quindi modificare la biografia di Robert Zoellick che era il presidente della Banca Mondiale.

Volevo solo cercare di spiegare alla gente che gli Stati Uniti avevano perso l’accordo dei cavalieri (o qualcosa del genere). Per il quale ti posso dimostrare, lo puoi vedere che non si può entrare in Wikipedia.

E’ ovvio che questi personaggi controllano anche questo tipo di informazioni, controllano tutti i mercati dei capitali, e le banche.

Vuoi dire che queste persone controllano, quindi prevengono che certi articoli vengano pubblicati su Wikipedia?

Si! Sto cercando di dire che la persona che sminuiva e attaccava le informazioni riguardanti gli Homo Capiens, aveva un suo articolo promozionale in bella vista su Wikipedia. Quindi, io so chi c’è dietro Wikipedia e quale siano i loro interessi.

  • Significa che le informazioni vengono manipolate da qualcuno.
  • Significa che stanno dando credenziali a persone che non se le meritano.

Sai, alcuni diranno che io sono un’esperta di disinformazione visto che sto dando conferenze stampa. Posso dimostrarti che tutto lo sforzo che ho fatto serve per potermi esporre, in questo modo le persone potranno informarsi sul mio conto e leggere la mia storia. Questo è quello che sto facendo.

Quindi cosa diresti a quelle persone che ti accusano di essere un’agente disinformatrice pagata per confondere la gente e sviarle. O anche per quelle persone che commentano i video su YouTube dicendo: “Non è altro che un agente bancaria provocatrice!”? Come risponderesti a simili provocazioni?

Che cerchino le informazioni giuste. Che non dovrebbero vedermi e criticarmi in quel modo. Piuttosto che seguano le mie dritte e si procurino la documentazione di cui parlavo prima.

Sai, alcune delle critiche che ricevo sono: “Come puoi essere ancora viva e raccontare certe cose apertamente?”

Posso rispondere dicendo che o sempre lavorato insieme ad un gruppo di denuncianti e se mai mi dovesse succedere qualcosa, non accadrà altro che quello per cui mi sto dando da fare, uscirà tutto allo scoperto ma in scala più grande.

Qui si parla principalmente di corruzione e non ho bisogno di tirar fuori alcun documento, io puntavo a un sistema completo di occultamento. Punto sul fatto che i media non raccontano la storia come meriterebbe essere raccontata.

Loro hanno una loro agenda, dei loro progetti segreti.

Da un lato ci mostrano le loro magie, ci illudono, e dall’altro i media proiettano le loro propagande. Ma non è la realtà.

Dietro i mezzi di comunicazione è presente un’agenda nascosta segretamente, pronta per gli interessi di queste persone.

Su Internet qualsiasi persona può pubblicare un qualsiasi documento, come facciamo a distinguere quando un’informazione e autentica e vera? Ricordo che anche lo stesso documento di nascita del presidente degli Stati Uniti ci ha lasciato il dubbio per molti anni, anche quando poi dissero di aver pubblicato quello autentico.

Quindi come sappiamo se un’informazione è stata alterata da queste stesse agenzie o entità, esiste un modo per capirlo?

Beh, riguardo le informazioni che rilascio io posso darti una cronologia dettagliata, con tanto di date su ciò che stavo facendo in quel periodo e con chi avevo a che fare. Fidati, sono informazioni molto convincenti, non è qualcosa che può essere manipolato o alterato in qualche modo. Sono messe a disposizione di tutti per essere lette.

Se poi qualcuno vuole chiedermi se sono reale perché ha dei dubbi? Beh, gli rispondo: “Si! Sono reale, e sono qui”.

Adesso, vuoi sapere se quello che sto facendo è sufficiente in base alle informazioni che ottengo anche dagli altri denuncianti?

Beh, potrei risponderti che a volte svolgo un pessimo lavoro, se solo penso a quel che riguarda il Pianeta Nibiru, un pessimo lavoro. Però ho appreso molto da alcuni miei errori e ti dirò che tentai anche di correggere alcune informazioni (aggiornarle) ma per qualche strana ragione mi si staccava sempre la connessione.

Quindi capii che certe informazioni bisognava trattarle coi guanti, c’è da fare molta attenzione..

E’ chiaro che praticare il sermone in ogni cosa che facciamo è qualcosa che può essere pratico, specialmente quando si hanno tra le mani informazioni simili che potrebbero generare vari reclami.

Ma adesso torniamo al famoso nucleo che gestisce il tutto, il burattinaio che muove questi fili dell’élite internazionale. Ho citato gli illuminati, i massoni, l’Ordine della giarrettiera e le altre organizzazioni super segrete. Ma mi sono reso conto che tu hai subito mirato al Vaticano e questa specie non umana.

Se guardiamo nella storia, degli Illuminati, ad un certo punto qualcuno non sentendone più parlare pensò che fossero semplicemente spariti nella clandestinità. Potrei pensare la stessa cosa per questa specie non umana.. tu credi che questa specie si nasconda utilizzando queste organizzazioni, o dobbiamo pensare solo al Vaticano?

Io so solo che quando sei un massone del 33° grado, o un papa nero, e anche gli archeologi.. ..tutti loro sanno che Mosè in realtà era Akhenaton.

E se sei a conoscenza di questo fatto saprai anche che Akhenaton aveva il cranio allungato e lo stesso le sue figlie. Quindi lascia che ti dica che probabilmente loro sanno molte più cose di quello che fanno credere. Loro sono altri esseri, non sono umani. La prova inconfutabile è quella del DNA, che non corrisponde alla nostra specie umana.

E ti dirò quello che so riguardo questi esseri.

Sono dei matematici, la loro intelligenza media e di 150, ma non sono creativi né emotivi. Lavorando con altri denuncianti ho scoperto molte qualità riguardo l’Homo Sapiens, ho notato che quando si mette al lavoro dell’umanità riesce a tirar fuori molta energia, noi siamo dei lavoratori.

Devo farti una domanda, perché alcuni spettatori ora sentendo le tue descrizioni riguardo questi esseri dalla testa allungata… Hai detto che hanno un’intelligenza elevata ma mancano di creatività. Credo sia difficile per le persone comprendere questa cosa, anche se comunque è vero che ognuno potrebbe eseguire delle ricerche a livello personale per scoprire certe informazioni.

Ma essendo affermazioni uscite da una denunciante della Banca Mondiale.. Credi che promuovere o discutere di certe faccende, e teorie, non danneggi la tua credibilità verso tutta quella gente che ti ha seguita solo per ciò che riguarda la Banca Mondiale?

Ti dirò che sto bene così, non ho alcun problema nel raccontare certe cose alle persone e ne vado fiera perché è stata un’esperienza incredibile l’essere riuscita ad arrivare così lontano.

La prima cosa che appresi in questo processo e che avrei dovuto sempre fidarmi del mio istinto. Le intuizioni sono quelle che mi hanno aiutata molto. E sono sempre loro che mi suggeriscono che è arrivato il momento che la gente sappia certe cose.

Bene, Karen non posso fare altro che ringraziarti per il tuo tempo. Sai le mie intenzioni erano queste, cioè di porti domande difficili mettendoti alla prova e devo dire che non posso aggiungere nient’altro se non ringraziarti per esserti fermata con me oggi a discutere su questa faccenda.

Io ringrazio te per avermi invitata.

Ok. Gary Franchi vi saluta da Next News Network.

Karen vuoi darci l’indirizzo del tuo sito?

Certo: www.kahudes.net non dovete far altro che cercare in Google e vedrete che troverete tutte le informazioni che vi ho dato.

Bene, come dice Karen cercate su Google e come sempre cercate di investigare voi stessi, perché scoprire da soli certe informazioni è sempre meglio che sentirsele dire da una persona più o meno sconosciuta. Date retta alle vostre intuizioni.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

lascia un commento
(javascript deve essere abilitato)