Progetto Vril, conoscenza aliena in mani sbagliate

Siete a conoscenza del progetto tedesco Vril, un’ipotetica forma di energia descritta in varie opere attinenti al moderno esoterismo, grazie alla quale Hitler ne prese conoscenza tramite contatti alieni ricavati da medium?

Secondo molti è una storia inventata da un romanziere inglese di nome Edward Bulwer-Lytton.

Secondo il romanzo fantascientifico “La razza ventura” (The Coming Race, poi ripubblicato come Vril, The Power of Coming Race), scritto nel 1871 dal romanziere inglese Edward Bulwer-Lytton, il Vril è un particolare fluido energetico che permetterebbe ad una misteriosa civiltà residente nella Terra cava di avere poteri magici che li renderebbero simili a divinità; il termine “Vril-ya” avrebbe significato proprio razza (di aspetto nordico) semidivina, poiché essi potevano sia curare qualsiasi malattia, animare un oggetto inanimato rendendolo intelligente, oppure distruggere una fortezza, utilizzando degli speciali bastoni metallici di forma cilindrica da cui confluiva questa particolare energia.

Il racconto proto-fantascientifico di Bulwer-Lytton fu preso assai seriamente dai sostenitori dell’esistenza di Atlantide (tra i quali W. Scott-Elliot) e in seguito dagli appassionati di occultismo.

Dagli anni sessanta del Novecento si è inoltre diffusa una teoria del complotto che riguarda una società segreta del Vril, diffusasi a partire da un libro del 1967 di Louis Pauwels e Jacques Bergier, che faceva spettacolari affermazioni riguardanti la Vril Gesellschaft (Società del Vril) di Berlino, idea ripresa in seguito da altri autori.

Gli UFO nazisti, talvolta detti V7, sono ipotetici velivoli ad alta tecnologia o navi spaziali che sarebbero stati sviluppati dalla Germania nazista durante la seconda guerra mondiale e che scienziati nazisti avrebbero continuato a sviluppare nel dopoguerra. Le fonti sugli UFO nazisti si trovano in massima parte in opere di fantasia, “malgrado alcuni di questi riferimenti siano presentati come veri”.

I racconti sugli UFO nazisti sono di frequente collegati all’esoterismo nazista, visto come un’ideologia che ipotizza la possibilità di una restaurazione nazista grazie a mezzi soprannaturali o paranormali, quali presunti contatti con entità extraterrestri.

Questi miti appaiono ispirati dall’effettivo sviluppo di velivoli a reazione da parte della Germania come l’Me 262, di missili guidati o balistici come il V1 e il V2, la cui tecnologia in seguito avrebbe fornito la base per i primi programmi missilistici e spaziali sia dell’Unione Sovietica che degli Stati Uniti.

Chi fu veramente Edward Bulwer-Lytton?

Secondo alcune fonti sarebbe stato un adepto dei Rosacroce. Bulwer-Lytton ebbe vari seguaci, tra questi il padre di Sherlock Holms, Arthur Conan Doyle, e perfino Cecil Rodhes, l’onnipotente governatore della Rhodesia, e fondatore della Round Table, una confraternita ancora oggi attiva e, secondo David Icke, una roccaforte dei rettiliani.

Nel libro, Bulwer-Lytton narra di un’avanzata civiltà fiorita all’interno della Terra Cava. I suoi appartenenti utilizzano, appunto una forza, chiamata Vril, derivante da poteri psichici, in grado di compiere miracoli. Quindi tali semidei, descritti come alti, bondi, con occhi azzurri, sarebbero saliti alla superficie, assumendo la guida del Pianeta. L’influsso di tale opera sulla successiva mistica nazista è evidentissimo. Il termine Vril deriva dal nome della razza di semidei (i Vril-ya) che vive all’interno delle viscere della Terra. Per parecchio tempo “Vril” venne associato all’elisir di lunga vita.

L’Energia Vril deriva dal Sole Nero, Il Sole posto all’interno della Terra Cava, le cui radiazioni permetterebbero agli abitanti della Terra Cava, i Vril-Ya, di vivere per migliaia di anni, dotati di poteri divini.

Nel 1888 venne fondata da Samuel Mc Gregor Mathers e William Yeats l’Hermetic Order of Golden Dawn, o più semplicemente Golden Dawn, di cui membro eminente fu Aleister Crowley. Tutti costoro erano legati dallo studio della Forza della Magia Sessuale ed è indicativo che, un anno dopo dalla sua nascita, iniziassero i delitti di Jack lo Squartatore, che Galli collega, giustamente, ad una ritualità magico-sessuale.

Aleister Crowley fu anche la guida mondiale dell’Ordo Templi Orientis, un altro ordine templare fondato in Germania, che tanta influenza ebbe nella mistica nazista.

Crowley ebbe il seguente messaggio veicolato dal Dio Horus tramite la moglie Rose durante il suo soggiorno in Egitto: “Non vogliamo avere niente a che fare con i deboli e gli emerginati, che muoiano nella loro miseria, poiché essi non sono in grado di provare sensazioni. La pietà è il vizio dei re; calpesta i miserabili e i deboli; questa è la legge del più forte; questa è la nostra legge e la gioia del mondo…”


Nel 1921 nacque, dall’impulso di Karl Hausofer e Rudolf Freiherr von Sebottendorff, il cui vero nome era Adam Alfred Rudolf Glauer, la Vril Gesellschaft (Società Vril) o Loggia Luminosa, una comunità segreta di medium ed occultisti tedeschi, in stretto contatto con la Golden Dawn.

Tra i fondatori vi erano poi gli adepti dello Schwarze Sonne che erano chiamati Die Herren vom Schwarzen Steindhvss (DHvSS), adoratori della Dea della Montagna e della Resurrezione, Isais. Proprio costoro fonderanno l’ordine occulto SS Schwarze Sonne. Il loro simbolo è il Sole Nero riprodotto nella Sala delle Riunione degli Obergruppenführer a Wewelsburg.

Wulf Schwarzwaller, in “The Unknown Hitler: His Private Life and Fortune” (Zenith Ed.), scrive che, “La Loggia (Vril) includeva Hitler, Alfred Rosenberg, Himmler, Goring e il medico personale di Hitler, Dr. Morell. E’ anche risaputo che Aleister Crowley e Gurdjieff presero contatto con Hitler. Gli inusuali poteri di sugggestione di Adof Hitler diventano più comprensibili se si considera che egli aveva accesso alle “segrete” tecniche psicologiche di Gurdjieff che, a sua volta, erano basate sulle tecniche dei Sufi e dei lama Tibetani ed era vicino agli insegnamenti Zen della Società Giapponese del Dragone Verde.”

L’intento della Vrl era lo studio dell’origine della Razza Ariana, la ricerca dei progenitori Ariani, che ritenevano essere gli Atlantidei ed il recupero dell’energia Vril per gli Eletti.

“Il mondo cambierà”, scriveva Bulwer-Lytton, “i nostri Signori usciranno dal centro della Terra. O noi facciamo un’alleanza con loro, diventando così Signori noi stessi, o ci troveremo tra gli schiavi, nel mucchio di letame che nutrirà le radici delle nuove città che sorgeranno”.

Il simbolo della società, formata, a parte i fondatori, quasi esclusivamente da donne, era una giovane donna con i capelli acconciati a lunga coda di cavallo e diventò anche il segno di riconoscimento di quel gruppo che si si definiva “Alldeutsche Gesellschaft für Metaphysik.”

Il cuore pulsante della Società era un gruppo di donne dotate di grandi poteri medianici

maria orsic

La loro guida era la medium della Thule Gesellschaft, Maria Orsitsch (Orsic) di Zagabria, che aveva ricevuto messaggi e disegni dagli Alieni Ariani di Alpha Tauri nel sistema binario di Aldebaran, distante dalla Terra 65 anni-luce.

Questi Alieni avrebbero visitato l’Antica Agade, portandovi la civiltà che avrebbe poi prodotto l’Impero Accadico, il primo immenso impero della Storia, guidato da Sargon I, detto il signore delle quattro parti del mondo

Il termine Vril, infatti, deriverebbe dal termine accadico “VRI-IL” (Simili a Dei).

Le medium della Vril avrebbero ricevuto altri messaggi da Aldebaran. Grazie a tali comunicazioni, avrebbero appurato che la popolazione di Aldebaran si diividerebbe tra il “Divino Popolo della Luce”, gli Ariani alti, biondi dagli occhi azzurri e razze degenerate geneticamente.

Rating: 4.8. From 5 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

LASCIA UN COMMENTO