Misteri e Maya: La nuova era delle rivelazioni è iniziata

Tanta confusione è stata appositamente creata dai media riguardo il calendario Maya, e ci sono riusciti bene fino all’ultima ora. Qualcuno insisteva nel dire che in realtà i Maya non avevano mai predetto la fine del mondo, eppure sembrava che alla gente (una maggioranza) non interessava, ormai gli era stato detto che la fine del mondo era alle porte perché cambiare idea? Forse alcuni ci sono realmente rimasti delusi, forse preferivano che i catastrofisti e coloro che puntavano a sostenere questa tesi “solo ed esclusivamente” per scopi di lucro, dicessero la verità.

Questo accade perché la maggior parte delle persone segue la corrente, tutte le notizie che vengono trasmesse da quell’apparecchio rettangolare meglio conosciuto come TV, sono quasi legge. Eppure basterebbe eseguire delle piccole ricerche, oggi abbiamo a disposizione questo strumento, “internet”, che può essere prezioso se utilizzato nella maniera corretta. Ma la verità è che le persone preferiscono utilizzarlo quasi solo esclusivamente per i social network, condividere emozioni, immagini, video e quant’altro con i propri amici e parenti. Si tende a voler trovare sempre tutto pronto, qualcuno deve fare il lavoro per gli altri. E poi ci si lamenta che il mondo va a rotoli, ovvio permettiamo che facciano tutto gli altri per noi, addirittura che “pensano” per noi, che ci dicano quello che è giusto o quello che è sbagliato. Alcune persone non potrebbero neanche permettersi di dare certi consigli e di imporci certe regole, perché i primi “marci” sono loro, eppure andiamo avanti in questo modo da molti decenni, rimanendo ai nostri tempi..

Il governo messicano e i Maya

Nel 2011 girava la voce che entro la fine del 2012 avrebbero trasmesso un documentario che rivelava l’esistenza di un contatto extraterrestre con questa civiltà, poi per qualche strana ragione è stata vietata la trasmissione di quest’ultimo, addirittura mi pare di ricordare che siano andati per via legale. Il governo messicano (o almeno credo) non voleva assolutamente che si rilasciassero tali informazioni alla portata di un pubblico internazionale.

Sono riuscito comunque a trovare qualcosa di interessante per tutti coloro che ad oggi sono ancora scettici riguardo certe informazioni.

Nella prima immagine sembra di osservare quello che potrebbe essere un’astronauta, e non è difficile osservalo basta tenere gli occhi aperti 🙂

maya1

Per chi avesse ancora dubbi sul contatto alieno avvenuto con le nostre antiche civiltà, questa prova non può essere più chiara!.

Il governo messicano rilasciando queste informazioni, darà un duro colpo a tutti quelli che ancora sostengono che si tratta solo di favole e miti, alcuni affermano che si dovrebbe riscrivere la storia umana. Alcuni di questi reperti sono stati scoperti e tenuti nascosti già negli anni 80 da un gruppo di archeologi dell’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia (INAH) sul sito di Calakmul, in Messico.

Questi pezzi eccezionali sono stati presentati lo scorso anno e sarebbero stati mostrati nel famoso documentario che poi fu vietato, “Rivelazioni dei Maya 2012 e oltre” prodotto da Raul Julia-Levy e diretto da Juan Carlos Rulfo. Tuttavia, non è detto che non venga trasmesso in futuro. Alcune voci sostengono che sarà presentato questo autunno 2013, ma non abbiamo alcuna certezza e visto che lo hanno già rinviato 2 volte, evito di inserire date che potrebbero non essere corrette.

maya2

Uno degli elementi chiave descrive un disco che non può essere più esplicito. Si possono vedere chiaramente quattro oggetti, comunemente chiamati UFO, il che dimostra una estrazione, un’astronauta (5) che controlla la sua nave (6). I due cerchi nel centro (1) sono stati interpretati come un pianeta (Terra) con la sua atmosfera, e in basso quel cerchio più piccolo si suppone possa rappresentare la Luna. Cercando ancora di interpretare ciò che rappresenta questa immagine, forse viene mostrata una cometa (3) con un UFO (2), poi a sinistra, un altro dispositivo (4), che sembra agire direttamente sulla cometa, sembra una sorta di martello che colpisce la probabile cometa.

maya3


L’immagine di questo artefatto sembra mostrare un’attività solare elevata, forse un brillamento solare, un fenomeno che potrebbe essere avvenuto in passato chissà. Una cosa è certa, sono presenti 3 oggetti (UFO) che sembrano osservare un pianeta (Terra), ma la cosa strana è che uno di questi oggetti sembra provenire dal Sole, se di UFO si tratta. E’ presente un altro pianeta ma potrebbe essere la Luna, Marte, Venere, chi lo sa, questo rimane un mistero.

Le immagini che seguono non sono molto chiare, ma cercando di interpretarle potremmo supporre che si tratti di un capo tribù dei Maya, partendo da sinistra, e…. adesso fate attenzione a quello che vi sto scrivendo. Sto pubblicando un documento che ho trovato su internet qualche tempo fa, “Blue Planet Project”, non vorrei sbagliarmi ma nella figura centrale marcata in rosso sembra di osservare un alieno della razza insettoide, lo stesso è stato inserito sul documento B.P.P. (link) e sembra che stia ad indicare l’ascesa sul nostro pianeta di questa razza, o essere alieno. La terza figura non riesco a capire bene cosa possa rappresentare, l’unica cosa chiara è che c’è un UFO in alto e forse un essere che non si capisce se è un umano o alieno, che ha un braccio alzato e tiene un oggetto in mano, chissà forse rappresenta un offerta?!?

maya4

Klaus Dona accompagnato dal dottor Nassim Haramein presenta alcune fotografie nel corso di una conferenza presso il Centro Congressi di Saarbrücken, in Germania 11 giugno 2011. Alcune di queste foto rappresentano degli artefatti di cui poche persone ne sono a conoscenza, quindi non si hanno molte informazioni, l’unica cosa che si può notare sono i grandi occhi a mandorla, un naso fine e una bocca più o meno piccola.

maya5

Sono interessanti le rivelazioni del ministro del Turismo messicano, Luis Augusto Garcia Rosado, il quale stabilisce che:

1 La traduzione del codice descrive i contatti che sono avvenuti tra gli alieni e il popolo Maya

2 Tracce di piste di atterraggio datate a 3000 anni, sono stati trovate nella giungla.

3 Esistono delle prove che rivelano che i Maya avevano molte conoscenze sia tecnologiche che astronomiche, ma sono stati costretti a fuggire dopo un’invasione “di esseri con intenzioni oscure” cancellando parecchie prove di una razza molto avanzata.

maya6

Penso che dopo tanto tira e molla, forse le autorità messicane sembrano aver fatto un esame di coscienza, il risultato è stato quello di informare il pubblico. Penso anche che sia la decisione giusta, la nuova era, questo nuovo cambiamento o periodo di conoscenza, è già iniziato e dovrebbe costituire un esempio per le altre nazioni, come ad esempio gli Stati Uniti (probabilmente i principali responsabili di questo assurdo segreto), che dovrebbero assumere un significativo cambiamento di atteggiamento.

Forse è arrivato il momento di rivelare tante verità che per troppo tempo sono state nascoste all’intera popolazione terrestre, scandali di ogni tipo, così come la parte nascosta dell’archeologia. Siamo solo all’inizio delle sorprese di questo “illuminante” se vogliamo, periodo che si apre per tutti noi. Per alcuni potrebbe rappresentare uno shock, per molti altri una piacevole scoperta e apertura mentale, o semplicemente una presa di coscienza.

Rating: 4.4. From 9 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

4 COMMENTI

  1. Non so che dire, ma le astronavi mi ricordano tanto quel film anni 60 di produzione inglese ” Base Luna” e perfino gli interceptor verdi di quel film ricordano tanto un “Albero della Vita e degli inferi ” od un “Maschera della Morte” Ricordo poi un fumetto anni 70 su Lancistori dal titolo l’Eternauta di autore argentino. Sparì durante la dittatura. Se anche i fumetti od il cinema divulagavano notizie questo ce lo poteva dire solo Ignaz Kubric.

  2. L’ogetto in cui si crede che sia raffigurato un brillamento solare, mette, secondo me, in evidenza la Terra a sinistra, con evidenziato il sud America (la macchia nera)
    A destra Venere, un pò più piccolo della terra, con un navicella che arriva, dopo essere partita dalla Terra.
    In alto la Luna

  3. Cosa mi dite dell’arrivo della cometa ISON? sta rallentando e le immagini della stessa rivelano che è formata da tre fonti luminose distinte.

    • Ciao, diamoci del tu indipendentemente dalla nostra età, preferisco così… 🙂

      Probabilmente non ti soddisferà la mia risposta, perché penso che sia semplicemente una cometa e se prestiamo un po’ di attenzione e cerchiamo di ricordare ad esempio la cometa C/2010 X1 (Elenin) noteremo che c’è sempre qualcuno disposto a trasmettere messaggi profetici del tutto errati. Anche per la cometa Elenin si diceva che dietro si nascondeva un’astronave madre, quindi cerchiamo di non credere a tutto ciò che ci viene detto. Ci sono persone in rete che si divertono alle nostre spalle, per quale motivo un UFO si dovrebbe far passare per una cometa? Quando se facciamo alcune piccole ricerche noteremo che gli UFO appaiono tutti i giorni da qualche parte, in qualche cielo del mondo. Quindi dove starebbe la gran novità? I catastrofisti, che io definisco “gli annoiati” devono per forza tirare in ballo una sventura entro fine anno, principalmente per business. Ti do una dritta 🙂 però non lo dire a nessuno è un segreto.. 🙂 (scherzo) I siti che postano disgrazie, notizie assurde, catastrofi e profezie varie, sono quelli che ricevono migliaia di visite al giorno. Purtroppo è la verità la gente sembra attratta magneticamente da certe notizie, non importa che siano vere o false e questa cosa l’hanno capita già da un pezzo. Vuoi un altro esempio? La stessa mentalità la adopera chi vende i santini o qualsiasi altro oggetto religioso, dovrebbe essere vergognoso un gesto del genere, fare i soldi nel nome di Dio, eppure funziona così. Spero di essere stato abbastanza chiaro. 🙂

LASCIA UN COMMENTO