Aglio: Cure alternative usando le erbe mediche

Aglio conosciamolo meglio

L’aglio è ricco di virtù salutari, benefico per quanti hanno problemi di ipertensione, contro il quale è consigliato l’estratto fluido che si può trovare in erboristeria. Il consumo d’aglio ingerito crudo è considerato potente battericida, utile contro i problemi di circolazione e, l’arteriosclerosi.

Consumare due spicchi d’aglio crudi tutte le sere, vuol dire investire investire su un processo contro l’infarto cardiaco, una delle cause di decesso più frequente dei tempi moderni.

E’ valido aiuto anche contro le malattie da raffreddamento, contro l’influenza, l’asma e la bronchite. Per le sue proprietà antimicoliche è d’aiuto e contrasto contro i vermi intestinali.

Immancabile ingrediente in cucina. Rimedio agli effetti sgradevoli sull’alito per l’uso d’aglio, scegliere spicchi piccoli e privarli delle pellicine esterne, lasciando l’ultimo leggero velo che li veste.

L’apporto nutritivo dell’aglio è insignificante, tenuto conto che s’impiega a piccole dosi, può essere elemento coadiuvante nelle cure contro i vermi parassiti dell’intestino e nelle cure ipertensive.

La caratteristica dell’aglio va ricercata nell’allicina, sostanza fortemente antisettica dal caratteristico odore, penetrante quando crudo, molto marcato quando cucinato.

Mangiare l’aglio crudo causa alito pesante e sgradevole, alcuni piccoli rimedi che possono solo parzialmente risolvere il problema, potrebbero essere quello di masticare la buccia di arancia, semi di cumino o grani di caffè tostato.

L’aglio era coltivato dai Sumeri 5000 anni fa. Molto amato dagli Egiziani a cui attribuivano grande valore: uno schiavo valeva sette chilogrammi di aglio.

Nel papiro di Ebers, dipinto nel 1550 a.C., si possono leggere ventidue ricette officinali a base di aglio. Greci e Romani, lo impiegavano abbondantemente in cucina; le ostetriche, lo appendevano nella stanza dove avveniva il parto a protezione dei neonati contro sortilegi e malattie.

Nel medioevo, la superstizione attribuì all’aglio virtù contro il malocchio e gli spiriti negativi, contro le malattie mentali e i morsi dei vampiri.

Gli studi farmaceutici, hanno definito questo prezioso ortaggio fra le più interessanti piante medicinali a disposizione dell’uomo, ipotensivo d’indiscusso valore.


cure-alternative-aglio

Utilizzo dell’aglio

Caduta di capelli

Pestare in un mortaio 8-10 spicchi d’aglio in 100 g di alcol, far macerare per 20 giorni agitando di tanto in tanto. Filtrare, frizionare il cuoio capelluto e attendere 30-40 minuti prima di lavare i capelli.

Bagno rilassante

Pestare in un mortaio 2 spicchi d’aglio, aggiungere un cucchiaio di rosmarino, 1 cucchiaio di salvia, 1 cucchiaio di alloro, porre il miscuglio in una pentola con 1 lt di acqua, far bollire per 5-6 minuti. Ritirare dal fuoco, filtrare, versare nell’acqua della vasca.

Vermi intestinali

In una terrinetta porre 100 g di aglio, 2 dl d’acqua e 300 g di zucchero, lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo. Per i bambini, somministrare 25-30 g di sciroppo al giorno con l’aiuto di un cucchiaio.

Bronchiti e asma

Preparare una tintura con 25 g di aglio pestato in 100 g di alcol a 75°. Trasferire il composto in una bottiglietta e far macerare per 10 giorno agitando sovente. Filtrare, impiegare 2-3 volte al giorno lontano dai pasti 20 gocce diluite in 1-2 cucchiai d’acqua.

Contro gli insetti

Strofinare qualche bulbillo sulla pelle per allontanare le zanzare.

Rating: 5.0. From 2 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO